Matteo Bittante

Vicolo allo specchio 1

I'm a paragraph. Click here to add your own text and edit me. It’s easy. Just click “Edit Text” or double click me to add your own content and make changes to the font. I’m a great place for you to tell a story and let your users know a little more about you.

 

Use this area to describe one of your services. You can change the title to the service you provide and use this text area to describe your service. Feel free to change the image.

 

Stefano Fardelli

Links

DanceHaus Company

Uno spettacolo di Stefano Fardelli

Con la partecipazione dei giovani danzatori di DanceHaus

produzione: DANCEHAUSpiù / Associazione Culturale Excursus Onlus

In questa creazione del giovane coreografo Stefano Fardelli, commissionata dall’Attakkalari Centre of Movements Arts di Bengalore e supportata dall’ Ambasciata Italiana di Mumbai in India, i Dzlinksdz del titolo sono i cavi elettrici che attraversano il cielo nelle città indiane, connettendo i vari palazzi tra loro ed in qualche modo, idealmente, anche le vite delle persone che vi vivono all’interno. La notte, le strade sono illuminate da pochi lampioni e l’asfalto di un colore biancastro sembra lo schizzo di un dipinto in bianco e nero...Sono solo alcune delle immagini impresse nel ricordo del coreografo durante i suoi soggiorni indiani che ora rivivono sulla scena come ricamate in un arazzo di corde colorate che tagliando lo spazio in modi e livelli diversi disegnano una tela complessa davanti agli occhi dello spettatore. 25 giovani danzatori attraverso i loro corpi entrano in connessione con questo labirinto sperimentando nuove connessioni, trasformando il proprio corpo in materia conduttrice, riscoprendosi al centro di legami inscindibili.

DanceHaus

1 e 2 Dicembre 

Artedanzae20 

Festival Exister_17

FASTIVAL di DANZA CONTEMPORANEA 

a cura di  Annamaria Onetti

Il festival Exister è parte di DancehausPiù 

progetto di promozione danza 

L'edizione 2017 del Festival Exister è dedicata a Marta Ruiz, coreografa colombiana che ha lavorato diversi anni a Milano contribuendo alla nascita di ArtedanzaE20.

La danza che cambia 

La danza che genera relazioni fra lo spazio e i corpi.

Lo spazio che diviene contenitore e contenuto per una ricerca artistica profonda.

Incontri, visioni e scambi sull'organizzazione, la distribuzione e la promozione della danza in Italia

I Edizione

A cura di Lorenzo Conti

I Dance Meetings organizzati da DANCEHAUSpiù, rivolti alle nuove generazioni di giovani coreografi, danzatori e operatori del settore, costituiscono una valida occasione d’incontro, studio e approfondimento di pratiche e strumenti del sistema danza italiano. Oltre ad acquisire un solido know-how circa le tematiche di maggiore interesse, i partecipanti avranno la possibilità di arricchire il proprio processo di formazione creativa e tecnica, all'interno di un contesto che consente agli artisti e agli operatori culturali di incontrarsi e condividere visioni e percorsi. Dalla contrattualistica di base all’organizzazione di un festival, passando per il sistema delle residenze e l’organizzazione di una compagnia, i partecipanti avranno l’opportunità non solo di esaminare “case studies” specifici, ma anche di prendere parte ad una simulazione pratica, uno“speed date” con i relatori e ad una “pitch session”, durante la quale sarà data loro la possibilità di esporre progetti e idee, intercettando eventuali prospettive professionali. Per la loro formula breve e mirata, i Dance Meetings non vogliono sostituirsi ad una formazione specialistica, ma si propongono di offrire, attraverso figure di rilievo, una valida e articolata panoramica dell’organizzazione della danza.

 

I contenuti che saranno affrontati nel corso delle due giornate sono:

Pratiche e visioni della Danza in Italia - Alessandro Pontremoli;

Progettare un festival: dalla programmazione alla comunicazione - Rino de Pace, Veronica Pitea, Laura Favero Fransos;

Tecniche di scrittura per comunicare uno spettacolo - Mara Serina;

I centri di residenza per la danza in Italia. Il caso piemontese: La Lavanderia a Vapore - Carlotta Pedrazzoli, Valentina Tibaldi, Mara Loro;

Costruire azioni di sostegno e visibilità alla giovane danza d’autore. La rete Anticorpi XL - Laura Curti;

Abitare il mondo. Difficoltà, potenzialità e prospettive della danza urbana -Massimo Carosi;

Cultura sostenibile – Cultura e giovani in Europa - Alessandra Valerio.

 

 

COSTI (seminari + spettacoli): 55 euro (ex allievi DanceHaus) | 70 euro

 

Per informazioni e prenotazioni: Lorenzo Conti (Organizzazione) | Mariaclaudia Benedetto / Eleonora De Stefano (Staff): Tel. 02.36515997 | mail. eventi@dancehaus.it