top of page
MARTINI + KALBUSCH/IRENE K
MARTINI + KALBUSCH/IRENE K

dom 14 apr

|

Milano

MARTINI + KALBUSCH/IRENE K

+ MOOD SHIFTERS di Andrea Costanzo Martini + NIEMANDSLAND (NO MAN'S LAND) di Irene Kalbush | Irene K

Orario & Sede

14 apr 2024, 19:00

Milano, Via Tertulliano, 68, 20137 Milano MI, Italia

L'evento

PROGRAMMA DI SERATA 

> NIEMANDSLAND (NO MAN'S LAND)

Coreografica Irene Kalbusch 

Danza Jessica Van Cauteren, Corentin Milosevic

Musica Shana Mpunga

Drammaturgia Jean Lambert

Produzione Irene K 

Durata  28'

Sinossi

La maschera è intimamente legata all'identità, vera o falsa, reale o immaginaria, un simbolo di dualità, persino di usurpazione.

Gli esseri umani non sono monolitici, hanno molte sfaccettature. La maschera permette di calarsi facilmente nei panni di un altro, di identificarsi con lui, senza alcuna sanzione, ma senza lo sguardo critico della società e del suo ordine sociale.

Né la maschera né la persona che si nasconde dietro di essa hanno responsabilità o identità: la maschera non è la persona e la persona non è la maschera. Questo spazio tra "volto e maschera" non appartiene a nessuno. Ma è la maschera che ci permette di liberarci, di esteriorizzare, di espellere tutti i sentimenti e le proibizioni che rilano, sottomissione, ribellione, soffocamento,  castrazione, o anche desideri inappagati.

Le maschere possono essere una fonte di fantasia, uno sfogo e un mezzo di liberazione o di accettazione della nostra identità, per quanto complessa possa essere.

> MOOD SHIFTERS

Coreografia Andrea Costanzo Martini

Drammaturgia Yael Biegon Citron

Musiche Scelsi, Bastien, Glück, Martini.

Costumi Shira Weiss

Disegno luci Yoav Barel  

Direzione prove Melanie Barson

Prodotto da Curtain Up Festival Israel, Tel Aviv, 2021

Durata 30’

L'imitazione è il processo attraverso il quale comprendiamo l'emozione dell'altro identificandoci nella sua espressione o movimento. La strada verso l'altro passa, ancor prima del linguaggio, attraverso il volto e tutte le emozioni (la gioia, la paura, il disgusto, la curiosità, la rabbia e la tristezza) che questo esprime. La manifestazione dei sentimenti verso l'esterno ci aiuta a navigare, comprendere ed esprimere reciprocamente i nostri bisogni ma può talvolta, anche essere usata o abusata a nostro vantaggio.

In questo breve pezzo, tre ballerini intraprendono un viaggio condiviso con il pubblico attraverso il palcoscenico alla ricerca di intimità, amore e soprattutto riconoscimento, a ogni costo.

Sede degli spettacoli

DanceHaus 

Via Tertulliano 68, Milano

Info e prenotazioni

DANCEHAUSpiù

promozione@dhpiu.com

+39 329 6005802

Tariffe biglietti

Intero: 20 euro

Ridotto (under 25) 14 euro

Ridotto (under 12): 10 euro

Ridotto (Over 65): 10 euro

dance card: 10 euro

Promo gruppi (min. 3 persone): 10 euro

Abbonamento (4 serate a scelta): 33 euro

Condividi questo evento

bottom of page